Cultura - Partito Democratico Veroli

Vai ai contenuti
2. LA CULTURA
Le nostre istituzioni culturali sono da tempo uno dei punti di forza da cui ha tratto linfa lo sviluppo sociale, culturale ed economico della nostra comunità.
Ne ribadiamo il loro ruolo fondamentale e per questo ci proponiamo di investire le risorse necessarie affinché le politiche culturali siano il motore economico della città di Veroli.
Recentemente è stato inaugurato il Museo Civico archeologico “I luoghi del tempo”. Attraverso un meditato percorso tra teche espositive, reperti, oggetti, pannelli e un’interessante linea del tempo, è possibile accostarsi agli affascinanti espedienti che, in epoca romana, permisero all’uomo di sperimentare, misurare e conoscere uno dei più intriganti misteri della scienza e della stessa esistenza: il tempo, che scandisce inesorabilmente la vita.
In particolare il tema si sviluppa attraverso un percorso integrato pensato dalla nostra amministrazione, che parte dal Museo, prosegue al piano superiore nella Sala Consiliare, continua nell’adiacente terrazza del Palazzo Comunale, una vera e propria finestra sulla storia della città e sui suoi luoghi che ancora di questa storia rappresentano le tracce fossili, dove è allestito un “Parco del tempo”.
Il nuovo allestimento del nostro Museo rappresenta il primo importante passo che ci consentirà nei prossimi mesi di creare:
una rete museale cittadina, con un percorso che si sviluppa e cresce all’interno del centro storico attraverso i beni importanti che la città di Veroli custodisce: Museo delle erbe, Biblioteca Giovardiana, Museo della Civiltà Rurale, Tesoro della Cattedrale, Basilica di S. Maria Salome e la Scala Santa, Calendario dei Fasti Verolani. Con questo progetto sarà attivata una rete tra i differenti soggetti, pubblici e privati, coinvolti nella gestione del patrimonio non solo per individuare obiettivi comuni, ma anche e soprattutto per attuare strategie condivise che possano dare un impulso anche all’economia della città.

uno sportello per la valorizzazione della cultura che svolga attività di informazione, documentazione e assistenza ai cittadini, giovani e imprese, interessati, interessati a partecipare alle opportunità di finanziamento. Saranno costantemente monitorati i bandi e le procedure per accedervi.

2.1 Potenziamento degli eventi
In questi anni la nostra città si è distinta a livello regionale e provinciale per il numero e, soprattutto, per la qualità degli eventi culturali.
Abbiamo investito molto in questo settore, con la convinzione che gli eventi culturali di qualità siano lo strumento migliore per la promozione della città e per generare economia locale.
Siamo stati capaci di favorire una crescita qualitativa e quantitativa dei nostri eventi a costo zero per le casse comunali, mediante un aumento delle sponsorizzazioni pubbliche e private.
Produrre nuova cultura rimanda ad una visione matura del rapporto tra cultura e sviluppo economico sostenibile con relativo riconoscimento di un doppio valore della cultura stessa: come motore della crescita economica, dei redditi e dell’occupazione e come fattore di miglioramento della qualità sociale.
I risultati raggiunti in questi anni, sia in termini di qualità degli eventi che di numero di spettatori, hanno certificato la bontà della scelta fatta con un evidente ritorno in termini di immagine e di impatto economico locale.
Il festival internazionale del teatro di strada, Fasti Verulani, taglierà quest’anno il traguardo della ventesima edizione, con un crescita costante sia in termini di presenze che di qualità artistica.
Anche Ernica Etnica, l’ormai tradizionale rassegna di musica etnica, festeggerà i suoi primi vent’anni. Un percorso importante che ci ha consentito in questi anni di apprezzare i suoni e le tradizioni regionali dell’intera Penisola.
Da qualche anno, poi, la nostra città ospita anche l’importante rassegna musicale, Liri Blues, conosciuta nel panorama mondiale del blues per l’elevato spessore degli artisti che si sono esibiti nel corso degli anni.
In questi cinque anni, abbiamo poi ospitato una rassegna letteraria, Incontriamoci a Veroli, in collaborazione con la libreria UbiK, che ha portato a Veroli numerosi ed illustri personaggi della cultura, dello sport, dell’arte e del giornalismo.
Le ormai tradizionali manifestazioni saranno potenziate attraverso specifici investimenti per accrescerne la qualità artistica e per continuare a favorire la conoscenza della nostra città.

2.2 Realizzazione della casa della cultura
È importante creare luoghi di aggregazione e appositi spazi dedicati alla cultura nonché da mettere a disposizione dei nostri concittadini e delle associazioni che operano sul territorio.

2.3 Realizzazione di nuovi gemellaggi
La Città di Veroli è gemellata con Bruck an der Mur, città Austriaca, che ha dato la possibilità ai nostri studenti di effettuare diversi scambi culturali con indubbi benefici per la loro crescita culturale ed umana.
Recentemente sono stati avviati contatti con una città Russa, Tula, con l’intento di instaurare un nuovo gemellaggio per favorire rapporti di scambio culturale e commerciale tra le due città.

2.4 Valorizzazione e promozione della Rete delle Associazioni
Dopa la creazione dell’Albo delle Associazioni, abbiamo istituito la Consulta delle Associazioni con la finalità di coordinare il lavoro delle diverse realtà associative presenti sul territorio.
Inoltre, il predetto organismo dovrà valorizzare le numerose forme associative sul territorio e promuovere le attività socio- culturali e ricreative a favore della popolazione.
Un risultato concreto di tale collaborazione è quello della Festa delle Associazioni, giunta ormai alla terza edizione, nella quale ogni associazione mette in evidenza la propria attività.
La valorizzazione e la promozione della associazioni ha sicuramente effetti importanti anche sotto l'aspetto sociale, come si dirà in seguito.

© Lista Impegno Civico Veroli - Sito realizzato da Antonio Grella
Torna ai contenuti